Revitalign Luchtige Namaakbont Pantoffel 572421 Zwarte Kers

B07BV4PVCD
Revitalign Luchtige Namaakbont Pantoffel 572-421 Zwarte Kers
  • schoenen
Revitalign Luchtige Namaakbont Pantoffel 572-421 Zwarte Kers Revitalign Luchtige Namaakbont Pantoffel 572-421 Zwarte Kers Revitalign Luchtige Namaakbont Pantoffel 572-421 Zwarte Kers Revitalign Luchtige Namaakbont Pantoffel 572-421 Zwarte Kers Revitalign Luchtige Namaakbont Pantoffel 572-421 Zwarte Kers

Kos significa movida. Si viene da queste parti per il mare blu, ma anche per praticare la religione laica della festa, che prescrive giornate in spiaggia e nottate in discoteca.  «Il turismo della sbronza», lo chiamano da queste parti . Fino a poche ore fa, secondo gli albergatori, sull’isola c’erano 200 mila villeggianti. Ora molti meno. Alcuni sono ripartiti; altri non sono mai arrivati. Sin dalle prime ore dell’alba gli stranieri hanno assediato l’aeroporto nella speranza di trovare un volo che li riportasse a casa. All’esterno, a sera, centinaia di persone restano in attesa. Entra nello scalo solo chi ha già il biglietto. Saverio Scotto - 55 anni, valigia smisurata e bermuda d’ordinanza - tiene per mano la moglie e le  sussurra parole rassicuranti : «Vedrai che andrà tutto bene, al massimo domani sera saremo a Bologna». Ma non sembra crederci nemmeno lui. I coniugi Scotto la scorsa notte hanno dormito sulle sdraio a bordo piscina. «Verso le 4 di mattina ci hanno detto che potevamo tornare nella nostra camera d’albergo, ma avevamo paura di altre scosse, siamo rimasti sotto le stelle». E non erano soli. «Nell’ombrellone di fianco c’era una famiglia francese con due bambini, la madre ha cantato filastrocche fino all’alba per rassicurarli».

Un gruppo di ragazzi romani guarda  il tabellone delle partenze  senza fiatare. «Siamo arrivati appena due giorni fa, dovevamo restare fino al 26 - raccontano - Abbiamo deciso di ripartire quando all’alba abbiamo visto la distruzione al White Corner», locale simbolo della movida in salsa greca. «Sono morte delle persone, non possiamo far finta di niente, torniamo a casa». Quando, non si sa: perché cambiare il volo non è così immediato.

arà ricordata come l’estate del boom delle case-vacanza, ma sopratutto come l’estate della tassa sugli affitti turistici. Entrata in vigore a stagione già iniziata, la cedolare secca del 21% sugli affitti brevi ha creato scompiglio tra i proprietari delle case e i gestori dei portali web e delle agenzie immobiliari. E al primo appuntamento mensile con l’imposta - il 17 luglio scorso - qualcuno ha dato forfait.

È il caso di  Not100 Vrouwenlaarzen maat 10 Is Ok warme Vacht kwast Rozesuède
, di  Abby 8031 Dames Comfort Werk Job Platte Koeienhuid Buitenzool Veter Leer Martin Laarzen Rood
e della  Fiaip , la Federazione italiana agenti immobiliari professionali, che non hanno versato l’imposta relativa agli affitti di giugno perché «continuiamo a trovarci nell’impossibilità tecnica di adeguarci a quanto previsto dalla manovrina perché l’agenzia delle Entrate non ha fornito indicazioni pratiche sostanziali», hanno spiegato in una nota congiunta.

Da Airbnb aggiungono che è complicato riuscire a adempiere a questo obbligo visti i tempi strettissimi: «Abbiamo in Italia oltre 120mila host ma la cedolare si applica solo alle persone fisiche al di fuori dell’esercizio dell’attività di impresa, con necessità quindi di una verifica caso per caso da parte di Airbnb: dobbiamo contattare i singoli host per capire qual è la loro posizione fiscale».

IL GRUPPO
QUOTIDIANI DEL SOLE 24 ORE
SERVIZI
ABBONAMENTI